Home Page
Home Page

OGGETTO DELL'ASSICURAZIONE AUTO

, perché protegge il tuo patrimonio prevedendo le seguenti estensioni di garanzia:

- In caso di danni a terzi derivanti dalla circolazione del veicolo assicurato in aree private.
- In caso di danni a terzi derivanti dalla circolazione del veicolo assicurato nelle aree aeroportuali con il limite per sinistro di € 2.000.000.
- Se sei una persona abilitata a svolgere le funzioni di istruttore ai sensi della legge vigente per i danni causati a terzi dal veicolo utilizzato per esercitazioni alla guida; è considerato terzo anche l’allievo conducente.
- In caso di danni arrecati agli indumenti ed agli oggetti di comune uso personale che siano portati con sé dai terzi trasportati se il veicolo assicurato è un autotassametro o un veicolo dato a noleggio con conducente.
- In caso di danni provocati a terzi da persona munita di valida autorizzazione ad esercitarsi alla guida, anche durante l’eventuale tragitto in strade urbane, strettamente necessario al raggiungimento dei “luoghi poco frequentati” atti ad effettuare le esercitazioni previste per legge.
- In caso di danni provocati a terzi dalle operazioni di carico e scarico da terra al veicolo e viceversa purchè non eseguite con mezzi e dispositivi meccanici.
- In caso di danni provocati a terzi dai trasportati (per loro personale e autonoma responsabilità civile), durante la circolazione del veicolo assicurato, esclusi i danni al veicolo stesso.
- In caso di danni provocati a terzi dalle operazioni di salita e discesa delle persone disabili, limitatamente ai veicoli muniti degli appositi dispositivi.
- In caso di danni alla tappezzeria del veicolo assicurato ed ai vestiti delle persone trasportate (esclusa la vittima stessa) in caso di soccorso di vittime di incidenti anche non stradali e loro trasporto ad un posto di soccorso medico, fino a € 1.500 per sinistro.

Alle garanzie qui sopra illustrate, incluse nel prezzo del preventivo, aggiungiamo a rafforzare la Vostra protezione patrimoniale la Rinuncia alla Rivalsa e la Polizza Infortuni Conducente.

Rinuncia alla Rivalsa da parte della Compagnia Assicurativa per le somme pagate in conseguenza di un sinistro con:
- veicolo guidato da persona non abilitata alla guida
- trasporto non effettuato in conformità delle norme vigenti e Carta di Circolazione
- guida in stato di ebbrezza o sotto l'effetto di stupefacenti all'insaputa del proprietario del mezzo


E' possibile scegliere tra tre diverse formule di copertura , ad integrazione dell'assicurazione obbligatoria RCA, tutelando il conducente del veicolo in caso di infortunio legato alla circolazione stradale, anche se risulta il responsabile dell'incidente in cui è rimasto coinvolto:
• formula targa: assicura il conducente del veicolo descritto in polizza
• formula trasportati: assicura il conducente ed i trasportati del veicolo descritto in polizza
• formula patente: assicura la persona descritta in polizza quale conducente di autovetture, camper, autocarri e motocicli.

Coperture assicurative della polizza Infortuni Conducente
L’assicurazione opera nei casi di infortunio (anche derivanti da imperizia, imprudenza e negligenza) occorsi:
• in occasione di incidente al veicolo in circolazione,
• per effetto di brusche frenate o sterzate determinate da ostacoli o motivi di traffico,
• mentre si provvede direttamente alla riparazione di un guasto finalizzata alla ripresa della marcia.
Sono ricompresi i casi di asfissia, avvelenamenti acuti, morsi di animali, annegamento, assideramento, folgorazione, colpi di calore e lesioni determinate da sforzi (esclusi infarti ed ernie).
Vi è copertura assicurativa anche nei seguenti casi: rimborso spese di soccorso dell'infortunato, in occasione di tumulti o attentati (cui l’assicurato non vi abbia preso parte attiva), contro il rischio di calamità naturali (al di fuori del comune di residenza) e di guerra all'estero.

Nel preventivo vi proporremo in automatico una polizza infortuni conducente annuale FORMULA TARGA, con le seguenti somme assicurate:
- Invalidità permanente 40.000€
- Morte 40.000€
- Indennità giornaliera 44€
- Rimborso spese di cura 2.583€
Ovviamente tali importi a richiesta possono essere modificati, secondo le Vostre esigenze.

Qualora l'Invalidità Permanente accertata sia superiore al 50%, l'indennità corrisposta sarà pari al 100% della somma assicurata.

ProntaLiquidità - Via Roma, 8 - 09021 Barumini (VS) - Fax: 178.2228853- Mailto: info@prontaliquidita.it